La lana come fibra innovativa

September 20, 2016

Nell’immaginario comune quando si parla di vestiti in lana si pensa ad un tessuto pesante e ruvido o probabilmente a quella volta in cui abbiamo ristretto il nostro maglione in lavatrice. La lana d’oggi però non è più quella del nostro immaginario.

Grazie alla ricerca e all’applicazione di nuove tecnologie si è riusciti a far fiorire le caratteristiche intrinseche della lana creando filati e tessuti altamente performanti adatti per l’abbigliamento casual e formale, per l’arredamento e addirittura per lo sportswear. Risultati del genere sono stati possibili grazie al contributo di aziende come la Woolmark/Australian Wool Innovation, un’associazione no-profit che ha per scopo la promozione della lana australiana nel mondo.

Questa promozione non avviene solo con campagne di sensibilizzazione come la campaign for wool ma anche con progetti di ricerca, di sviluppo e di marketing finalizzati all’incremento dell’industria della lana australiana. L’impegno della Woolmark/Australian Wool Innovation si investe in tutta la filiera tessile, dalle fattorie al consumatore finale, collaborando con il governo, i fornitori, i marchi e i negozianti.

Durante il nostro soggiorno in Australia abbiamo avuto la possibilità di recarci negli uffici della Woolmark/Australian Wool Innovation a Sydney per conoscere meglio questa azienda e assistere alla presentazione di alcuni dei loro progetti. Tra i più importanti possiamo citare i training per gli allevatori, la ricerca nella selezione genetica per il miglioramento della fibra, l’attuazione di programmi per la protezione e la tutela degli animali, la creazione di certificati di qualità della lana come il trade mark logo, la creazione di book di tendenza per facilitare la comunicazione tra i lanifici e i brands come il wool Lab e il bando del concorso di moda international woolmark prize, che premia i giovani creatori che usano la lana merinos nelle loro collezioni.

Siamo rimasti molto colpiti dal grande lavoro portato avanti dalla Woolmark/Australian Wool Innovation e tutti questi incontri ci hanno coinvolti e ispirati incrementando ulteriormente il nostro desiderio di imparare per dare un contributo significativo al mondo del tessile.

Un ringraziamento particolare va alla divisione Italia della Woolmark per aver organizzato il nostro soggiorno in Australia e per aver contribuito a rendere questa esperienza così unica.

 

Roberta


 

Generally speaking, wool clothes make people remind to heavy and itchy textiles or they even make people remember that time they shrank their sweater in the washer machine. Nowadays wool is no more like this.

Thanks to research and new technologies, it is possible to make flourish the intrinsic potentialities of wool making high-performance yarns and fabrics suitable for casual and formal wear, for furnishing and even for sportswear. These satisfactory results have been possible because of the contribution of company such as Woolmark/Australian Wool Innovation, a no-profit organisation whose purpose is to promote the Australian wool in the world.

This advertising is not only promoted by awareness initiatives like “campaign for wool” but also by research & development and marketing aimed to increase the Australian wool industry. The Woolmark/Australian Wool Innovation involves all the textile chain, from the farm to the final customer, working with the government, the mills, the brands and the stores.

During our stay in Australia we visited the Woolmark/Australian Wool Innovation office in Sydney. On this occasion we had the chance to learn more about this company and to attend the presentation of some of their initiatives. Amongst the most important are: farm training, genetic research to improve the quality fibre, set up programmes for protecting animals, creation of wool quality certificates such ad trade mark logo, creation of trend book in order to ease communication between mills and brands such as the wool lab and ban the international woolmark prize, a fashion contest who rewards young designers who use merino wool in their collection.

We were very impressed by the work carried forwards by Woolmark/Australian Wool Innovation and all those meetings allowed us to be more involved and inspired. This experience increased further our desire to learn more to make a significant contribution to the textile world.

Special thanks are due to the staff of Woolmark Italy for organizing our stay in Australia and for making this experience so unique.

 

Please reload

Fondazione Biella Master

delle Fibre Nobili

© 1986 Fondazione Biella Master delle Fibre Nobili

  • Instagram Social Icon
  • LinkedIn Social Icon