Per filo e per segno

Durante queste prime settimane del nostro percorso, abbiamo avuto l’opportunità di vivere la quotidianità di stupende realtà produttive.

Grazie alla disponibilità delle aziende che ci hanno ospitato, abbiamo potuto toccare con mano l’affascinante mondo delle filature che, con maestria e passione, trasformano il fiocco di lana in un sottile filo.

La lunghezza della fibra è l’elemento maggiormente caratterizzante del ciclo produttivo utilizzato. Se le fibre utilizzate sono corte vi è la necessità di ricorrere ad un ciclo cardato, mentre se le fibre sono lunghe dovranno essere pettinate.

Il ciclo cardato, deve il suo nome dall’utilizzo di speciali macchine dette “carde”. Queste sono formate da vari cilindri guarniti con punte metalliche che, grazie alla loro azione non solo mescolano in maniera intima le fibre ma le trasformano prima in sottile velo ed infine in stoppino. Successivamente grazie a filatoi si ricava un filato consistente, molto morbido e voluminoso adatto soprattutto alla maglieria.

La peculiarità del ciclo cardato risiede anche nel poter utilizzare non esclusivamente fiocchi di lana vergine e altre fibre nobili ma anche cascami di altre lavorazioni, motivo per cui il processo cardato è circolare e sostenibile.

Grazie al ciclo pettinato invece si realizza un filato molto più sottile e regolare, composto da fibre di lunghezza maggiore rispetto a quelle del cardato.

I fiocchi, trasformati in nastro subiscono vari passaggi di accoppiamento e stiro al fine di omogeneizzare sempre di più le fibre, di distenderle e di giungere allo spessore desiderato. In più, grazie all’azione della pettinatrice si ha la parallelizzazione delle fibre e la rimozione di quelle più corte. Come nel ciclo cardato si utilizzano filatoi ad anello che trasformano lo stoppino in un pregiato filato.

Aver avuto la possibilità di confrontarci con dirigenti, responsabili ed operatori di questa parte della filiera ci ha insegnato che per realizzare un prodotto di eccelsa qualità sia necessario il giusto connubio tra tecnologie all’avanguardia ed un savoire faire tramandato negli anni.

Porgiamo, quindi, un caloroso ringraziamento a Filatura CB, Loro Piana, Successori Reda e Zegna Baruffa Lane che ci hanno consentito di vivere questa straordinariamente formativa esperienza.


During the first weeks of our path, we have the opportunity to live the everyday life of some beautiful factories.

By the openness of our hosts, we got in touch with the fascinating world of spinning mills where the wool flock become a subtle yarn thanks to passion and mastery. There are two different ways to product a yarn.

If the fiber is short you have to use the worsted cycle while if the fiber is long you need and the wollen one.

The worsted cycle is based on the carding process that uses a machinery composed by many cylinders with metallic tips. The aim of carding is to blending deeply the fibers and to transform them into a subtle top and at the end in a roving. Afterwards thanks to spinning wheel we gain a very soft, voluminous yarn, that is suitable for knitwear. The peculiarity of worsted cycle is that you can use not only virgin wool and other noble fibers but also other production wastes, this is why this process is circular and sustainable.

On the other hand in the wollen cycle come out a more subtle yarn and composed by longer fibers compared to the worsted ones. Flocks that are now tops, follow some fases which are mixing and stretching to better uniform the fibers and obtaining the optimal thickness. Thanks to the combing machine the shortest fibers are removed while the others are parallelized. As in the worsted cycle spinning machines with rings able to transform the roving into a luxury yarn. Speaking with managers, workers and supervisors of this supply chain allow us learn that to produce an high quality product is necessary the perfect combination of avangarde technology and of a savoire faire conveyed year after year.

At the end we want to warmly thank the companies: Filatura CB, Loro Piana, Successori Reda e Zegna Baruffa Lane that allow us to live this incredible journey.